Editoria Indipendente cristinacontilli | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Erotic and historical novels
CULTURA
20 febbraio 2011
Una nuova intervista e la riedizione dei miei libri ad ambientazione risorgimentale...

La doppia intervista a me e a Laura Gay sul blog di Libera Schiano Lomoriello:

http://freecora.splinder.com/post/24000947/intervista-doppia-a-cristina-contili-e-laura-gay

Titolo: In love and in exile
Autore: Cristina Contilli
Genere: Romance – consigliato a un pubblico maturo
N.Pagine: 145

Trama:

Turin-Torino, 1821

Louise De Merode is a Belgian countess and divorcee who lives in Paris. Her lover is a liberal Italian count.

Emmanuele Dal Pozzo della Cisterna is a very liberal nobleman who is dedicated to his cause and the woman he loves.

Italy was a chaotic place in post Napoleonic Europe and was prime for revolution. This is a story of two people who involved themselves in the struggle.

Louise De Merodé è una contessa belga divorziata che vive a Parigi. Il suo amante è un conte italiano.

Emanule Dal Pozzo Della Cisterna è un vero uomo di idee liberali, dedito alla sua causa (politica) e alla donna che ama.

L’Italia è un luogo “caotico” nell’Europa post-napoleonica ed è pronta per la rivoluzione.

Questa è la storia di due persone che hanno impegnato se stesse in una lotta.

MAURA from COFFEETIMEROMANCE.COM

Cover: Francesco Hayez, L’accusa segreta

Elaborazione grafica a cura di Cristina Contilli e Tanja Sartori

  In love and in exile (2.2 MiB, 7 hits)

Il libro può essere acquistato in formato cartaceo a questo indirizzo.

Il booktrailer potete vederlo qui.

Dalla prigionia nello Spielberg al ritorno alla vita
 
 
A 150 anni dall’unità d’Italia torna in una nuova ed. la biografia collettiva dei patrioti italiani, detenuti allo Spielberg, con una nuova introduzione e con l’aggiunta di un’appendice iconografica, dedicata ai luoghi dove ha vissuto Silvio Pellico. EDIZIONE A TIRATURA LIMITATA CON LE ILLUSTRAZIONI A COLORI
 
 
Gli amori della contessa Giulia: un romanzo sul contributo degli esuli ungheresi al Risorgimento italiano
 
 
In occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia torna in una nuova edizione il romanzo che racconta il prezioso contributo degli esuli di altre nazioni e in particolare degli esuli di origine ungherese al Risorgimento italiano. Questa nuova edizione è arricchita da un’appendice di testi sia dell’epoca sia contemporanei, relativi al giornalista Ferdinand Eber e alla sua amante la contessa Julia Katarina Muravyov, che hanno partecipato in prima persona alla lotta per la libertà dell’Italia nel decennio 1859-1869.
 
 
Parigi era solo uno sfondo
 
 
 
"La parola AMORE non andrebbe solo scritta nella poesie, ma andrebbe anche pronunciata a voce alta, non troppo spesso ma, quando vale la pena andrebbe fatto" (Tommaseo a Poerio nella finzione del romanzo) Breve ma intenso, in poche parole l'autrice ha saputo rendere al meglio il quadro dell'epoca in cui spicca la figura di questa donna di altri tempi, fiera e decisa nelle sue scelte. Ho molto apprezzato le poesie finali che contribuiscono a dare un tocco di realismo alla vicenda e godibilissima anche l'introduzione che ci fa capire meglio il contesto storico di questo romanzo breve. (Dalla recensione di Arimi su anobii.com).
 
CULTURA
30 settembre 2010
Le mie ultime pubblicazioni...
 

The Count of Piedmont Emanuele Dal Pozzo della Cisterna is a noble liberal who lives in Turin, to deal with the estate of Reano who inherited from his father, and in Paris, where is the woman who loves, the Countess of Belgian origin Louise De Merodé, young, but already divorced from her first husband. We are in 1821 and Louise, who shares the political ideas of Emmanuele, went to Turin to make contact with the leaders of the insurgency, which is preparing. Meanwhile, Emmanuele decided to return to Piedmont to join the insurrection, which is now imminent, despite the contradictions and uncertainties of the regent Carlo Alberto but he is arrested and imprisoned in Turin in prison of Fenestrelle, which manages to escape only when in a city where the rebellion will break out. Emanuele and Louise will manage to remain united, despite the situation, and defend their love?

http://www.lulu.com/product/a-copertina-morbida/in-love-and-in-exile/12920312

Giulia (Julia Katarina Muravyov) is a nobler of Russian origin, born in 1826 in Turin, where her mother has taken refuge after her husband was sentenced to death for having participated in the Decembrist revolution last year. In 1855, during the Crimean War, Julia falls in love for a medical officer of the Piedmontese army of Hungarian origin, the Count Theodore Von Berg, she becomes pregnant and she marries him, but, after a few years, their marriage is already in crisis and so, when, in 1859, during the War of Independence, Julia, who is at the front as a volunteer nurse, knows the correspondent of "The Times" Ferdinand Eber, who was also of Hungarian origin, she realizes that she feels something for him... in the midst of the struggle for Italian independence between battles, escapes and unexpected facts, Julia and Ferdinand will be able to trust each other and to live fully their love story?

http://www.lulu.com/product/a-copertina-morbida/the-countess-julia-and-her-lovers/12657694

Siamo nel 1834 e Alain riceve una lettera da Londra, da parte del cugino che lo informa della morte improvvisa del nonno che ha lasciato sia la sua residenza sia una buona rendita a Madeleine, la donna che l’ha assistito negli ultimi anni della sua vita. Nel frattempo il rapporto tra Valerie e suo marito il pittore Charles Quesnet (fratello di Juliette) viene scosso dalla scoperta da parte di Charles che la moglie frequenta un albergo, conosciuto come il ritrovo delle lesbiche parigine, ma Valerie ha davvero tradito Charles o è soltanto amica dell’affascinante e ambigua attrice Marie Dorval? E Juliette cosa prova per Alain dopo trent’anni di matrimonio: amore, affetto, riconoscenza, attrazione o qualcosa di più complesso? E Etienne riuscirà a vendicarsi dell’armatore della nave negriera che ritiene responsabile dell’attentato di Nantes in cui è rimasto ferito?
La presente edizione è realizzata in collaborazione con ebookingdom di Tanja Sartori:

 

 
Il conte Alain De Savoia-Soissons è sposato da trent’anni con Juliette, ma tra loro sono rimasti intatti affetto, tenerezza e anche una certa attrazione, nonostante l’amicizia di Juliette con donne di idee libere e progressiste come l’attrice Marie Dorval sia malvista da Alain. D’altra parte Juliette pensa che Alain sia ormai troppo avanti negli anni per continuare a lavorare per il ministero della marina. Il rapporto tra Valerie e suo marito il pittore Charles Quesnet è andato definitivamente in crisi, da quando, durante il Salon del 1834, Valerie ha conosciuto Nick Lindsay, un giovane pittore inglese, per cui ha lasciato Charles. Anche il rapporto tra il dott. Nicolas De Blégny e sua moglie Halima, dopo la nascita di due gemelli, sembra giunto ad un bivio e Nicolas che è sempre stato un libertino, sentendosi trascurato, si è gettato tra le braccia di una collega, la dentista Hélene Purkis...
 
 
 

 

sfoglia
  

Rubriche
Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic
Create your own banner at mybannermaker.com!
Make your own banner at MyBannerMaker.com! Libreria Rosa
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte





Visit Officina Italiana Romance
Cristina Contilli