Editoria Indipendente cristinacontilli | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

Erotic and historical novels
CULTURA
3 marzo 2012
La nuova edizione di "Camille et Emile"

Camille et Emile Primo volume Nuova edizione

Cristina Contilli ha fatto una ricerca dettagliatissima nella vita di Camille che è una delle figure femminili più interessanti in campo artistico. Una donna che ha cercato di vivere la propria vita liberamente, in un'epoca in cui le donne erano ancora sottomesse. Una grande artista, ma anche una donna passionale che purtroppo, proprio per la sua voglia di essere se stessa in un mondo ancora prettamente maschilista, viene considerata pazza e rinchiusa in una clinica psichiatrica. Consiglio questo libro anche solo per tutti i riferimenti storici, le citazioni e le bellissime immagini di cui è composto. (DALLA RECENSIONE DELLA SCRITTRICE LAURA GAY)

http://www.lulu.com/product/a-copertina-morbida/camille-et-emile-primo-volume-nuova-edizione/18833452?productTrackingContext=author_spotlight_792258_

Camille et Emile Secondo volume Nuova edizione

Da questa biografia romanzata così precisa, delicata e forte al tempo stesso come prima cosa scaturisce il potere di farti affezionare a Camille, per me era una sconosciuta, ma con questo libro è diventata un personaggio dal fascino carismatico, una donna moderna che non ha avuto vita facile, ma che ha vissuto una vita piena di passioni, dall'amore all'arte. Una volta letto il libro la comprendi, e perché no, la senti vicina, merito dell'autrice che ha saputo trasferire tutto il suo impegno e la sua passione per una storia "vera", in una biografia ricca di particolari storici, citazioni e foto, alla scoperta di una donna dai profondi occhi tristi. (DALLA RECENSIONE DI CARLA LENTINI – MAHARET DI ANOBII.COM)

http://www.lulu.com/product/a-copertina-morbida/camille-et-emile-secondo-volume-nuova-edizione/18865899?productTrackingContext=author_spotlight_792258_

CULTURA
30 giugno 2011
Disponibile da giugno 2011 la seconda edizione di "Un breve sogno d'amore"

Titolo: Un breve sogno d’amore

Autore: Cristina Contilli

Genere: Romance

Trama:

Guidobaldo e Giulia sono costretti in un matrimonio politico quando lei è ancora minorenne. Guidobaldo nonostante ami Clarice Orsini si attribuisce la responsabilità della giovane moglie e dei problemi politici del ducato di Camerino, conteso da famiglie più potenti. E’ una figura affascinante quella descritta da Cristina Contilli in Un breve sogno d’amore, un uomo d’armi che tuttavia ha la pazienza di aspettare che la moglie cresca, senza per questo apparire poco credibile. Anche il personaggio di Giulia è ben descritto, timida e paurosa nei confronti di un marito tanto più grande di lei, riesce con il tempo ad affermare la propria personalità. Come in tutti i romanzi di Contilli vi è una minuziosa ricerca storica, che il lettore percepisce sia per la presenza della bibliografia, sia per la ricchezza dei contenuti artistici dell’epoca che ci fornisce una sorta di galleria sui personaggi e sui luoghi.
Lo stile dell’autrice è riconoscibile nelle descrizioni fotografiche e nei dialoghi verosimili tra i personaggi, anche se si percepisce una maggiore fluidità nella narrazione, segno di crescita stilistica dell’autrice (dalla recensione della scrittrice Silvia Scibilia, pubblicata su anobii.com).

Il booktrailer: ???http://vimeo.com/25039510

PER LEGGERE UN'ANTEPRIMA:

http://www.ebookingdom.net/wp/2011/06/ebooklet-un-breve-sogno-damore/

 

 

CULTURA
10 gennaio 2011
In arrivo... "Il cammino dell'Eros" di Cristina Contilli e Laura Gay...

 

Dopo il buon riscontro ottenuto dal romanzo epistolare “Un amore mai dimenticato: Silvio Pellico e Cristina Archinto Trivulzio” (Lulu.com, 2010) e dal rosa paranormale “I misteri di Goodrich Court” (Lulu.com, 2010), Cristina Contilli e Laura Gay tornano con un nuovo libro, scritto a quattro mani, in cui propongono una serie di racconti erotici a sfondo storico che si svolgono tra il 1500 e il 1900 e che descrivono l’amore intenso e passionale da un punto di vista femminile e in particolare dal punto di vista di una serie di famose muse e artiste vissute nei secoli passati, dalla Fornarina di Raffaello alla Carolina Zucchi di Francesco Hayez, dalla cortigiana Odette modella di pittori nell’Inghilterra dell’800 a Kiki De Montparnasse, ispiratrice negli anni ’20 del ‘900 delle fotografie surrealiste di Man Ray, una carrellata di affascinanti protagoniste, dotate di pochi pudori, ma ricche di libertà e coraggio nell’affrontare la vita, nell’intimità… e non solo…

PER COMPRARLO:

http://www.lulu.com/product/a-copertina-morbida/il-cammino-delleros/14590950

PER VEDERE IL BOOKTRAILER:

http://vimeo.com/18540414

CULTURA
30 settembre 2010
Le mie ultime pubblicazioni...
 

The Count of Piedmont Emanuele Dal Pozzo della Cisterna is a noble liberal who lives in Turin, to deal with the estate of Reano who inherited from his father, and in Paris, where is the woman who loves, the Countess of Belgian origin Louise De Merodé, young, but already divorced from her first husband. We are in 1821 and Louise, who shares the political ideas of Emmanuele, went to Turin to make contact with the leaders of the insurgency, which is preparing. Meanwhile, Emmanuele decided to return to Piedmont to join the insurrection, which is now imminent, despite the contradictions and uncertainties of the regent Carlo Alberto but he is arrested and imprisoned in Turin in prison of Fenestrelle, which manages to escape only when in a city where the rebellion will break out. Emanuele and Louise will manage to remain united, despite the situation, and defend their love?

http://www.lulu.com/product/a-copertina-morbida/in-love-and-in-exile/12920312

Giulia (Julia Katarina Muravyov) is a nobler of Russian origin, born in 1826 in Turin, where her mother has taken refuge after her husband was sentenced to death for having participated in the Decembrist revolution last year. In 1855, during the Crimean War, Julia falls in love for a medical officer of the Piedmontese army of Hungarian origin, the Count Theodore Von Berg, she becomes pregnant and she marries him, but, after a few years, their marriage is already in crisis and so, when, in 1859, during the War of Independence, Julia, who is at the front as a volunteer nurse, knows the correspondent of "The Times" Ferdinand Eber, who was also of Hungarian origin, she realizes that she feels something for him... in the midst of the struggle for Italian independence between battles, escapes and unexpected facts, Julia and Ferdinand will be able to trust each other and to live fully their love story?

http://www.lulu.com/product/a-copertina-morbida/the-countess-julia-and-her-lovers/12657694

Siamo nel 1834 e Alain riceve una lettera da Londra, da parte del cugino che lo informa della morte improvvisa del nonno che ha lasciato sia la sua residenza sia una buona rendita a Madeleine, la donna che l’ha assistito negli ultimi anni della sua vita. Nel frattempo il rapporto tra Valerie e suo marito il pittore Charles Quesnet (fratello di Juliette) viene scosso dalla scoperta da parte di Charles che la moglie frequenta un albergo, conosciuto come il ritrovo delle lesbiche parigine, ma Valerie ha davvero tradito Charles o è soltanto amica dell’affascinante e ambigua attrice Marie Dorval? E Juliette cosa prova per Alain dopo trent’anni di matrimonio: amore, affetto, riconoscenza, attrazione o qualcosa di più complesso? E Etienne riuscirà a vendicarsi dell’armatore della nave negriera che ritiene responsabile dell’attentato di Nantes in cui è rimasto ferito?
La presente edizione è realizzata in collaborazione con ebookingdom di Tanja Sartori:

 

 
Il conte Alain De Savoia-Soissons è sposato da trent’anni con Juliette, ma tra loro sono rimasti intatti affetto, tenerezza e anche una certa attrazione, nonostante l’amicizia di Juliette con donne di idee libere e progressiste come l’attrice Marie Dorval sia malvista da Alain. D’altra parte Juliette pensa che Alain sia ormai troppo avanti negli anni per continuare a lavorare per il ministero della marina. Il rapporto tra Valerie e suo marito il pittore Charles Quesnet è andato definitivamente in crisi, da quando, durante il Salon del 1834, Valerie ha conosciuto Nick Lindsay, un giovane pittore inglese, per cui ha lasciato Charles. Anche il rapporto tra il dott. Nicolas De Blégny e sua moglie Halima, dopo la nascita di due gemelli, sembra giunto ad un bivio e Nicolas che è sempre stato un libertino, sentendosi trascurato, si è gettato tra le braccia di una collega, la dentista Hélene Purkis...
 
 
 

 

CULTURA
30 luglio 2010
Il mio primo rosa paranormale a quattro mani...

LA TRAMA:

Inghilterra, 1815: Emma, dopo aver completato gli studi in collegio, giunge nel castello dei conti Burroughs a Goodrich Court nella regione dell’Herefordshire, dove è stata assunta come istitutrice. Oltre ad Ophelia, la bambina di cui si occupa Emma e a suo padre, il conte Duncan Borroughs, nel castello si aggira, però, anche un’altra inquietante presenza: il fratello di Duncan, il conte William, che dovrebbe essere morto due anni prima durante la guerra in Spagna contro Napoleone, ma la realtà spesso è molto più complessa di come viene raccontata… dall’Inghilterra all’India tra leggende e misteri da svelare, Emma sarà nel giro di pochi mesi costretta a trovare dentro di sé un coraggio che non immaginava neppure di avere. Il secondo romanzo a quattro mani scritto da Cristina Contilli e Laura Gay che, dopo il buon riscontro ottenuto dal romanzo epistolare: “Un amore mai dimenticato: Silvio Pellico e Cristina Archinto Trivulzio”, si sono cimentate questa volta con il loro primo romance paranormale…

http://www.lulu.com/product/a-copertina-morbida/i-misteri-di-goodrich-court/12041880

COVER ARTIST: TAMARA PALAGGI

IL BOOKTRAILER:

http://historicalfictionbooks.ning.com/video/filmato0017-1?xg_source=activity

LE PRIME RECENSIONI DA ANOBII.COM:

"Sapeva che sarebbe tornato da lei ogni notte, fino a quando Emma l'avrebbe desiderato.Le avrebbe dato quell'amore totale e devoto che aveva sempre sognato..."

Se amate il paranormale,i romanzi come Jane Eyre,i castelli inquietanti, questo libro è per voi....il fascino cupo di Goodrich Court ti conquista con quel misto tra gotico e romanticismo, e il segreto di William ti trascina pagina dopo pagina alla scoperta del segreto dei conti Burroghs...complimenti a Cristina e a Laura!!

MAHARET

Brave queste due emergenti, che si sono cimentate in un genere nuovo per loro con un risultato egregio....

Lo consiglio a chiunque si avvicini al paranormale per la prima volta!!!

SAMANTA CATASTINI

CULTURA
16 maggio 2010
Il mio primo booktrailer...

Il booktrailer di Un amore mai dimenticato:

http://wwwnew.splinder.com/mediablog/Luna70/media/22709640

CULTURA
24 marzo 2010
Chi sono...
 
 
 
Sono nata nel 1977 a Camerino, nel 2001 mi sono laureata in lettere e nel 2006 ho concluso il dottorato di ricerca in italianistica presso l’Università di Macerata. Ho pubblicato finora sei biografie romanzate: “Le passioni di Silvio Pellico: amicizia, amore e scrittura nella vita di un poeta dell’800” (Carta e Penna, 2006), “Dalla prigionia nello Spielberg al ritorno alla vita.”, (Giovane Holden, 2008, Morning Star, 2010), “Il duello: Costanza Arconati tra Giovanni Berchet e Pietro Borsieri” (Giovane Holden, 2008), “Amore e rivoluzione: una biografia romanzata dei tre ufficiali che parteciparono alla presa della Bastiglia” (Giovane Holden, 2009), “Gli amori della contessa Giulia” (Librostampa-Caravaggio Editore, 2010), "Parigi era solo uno sfondo" (Lulu.com, 2010) e diversi historical romance che raccontano le avventure della marchesina e scrittrice di romanzi erotici Juliette De Sade e del conte e colonnello della marina Alain Philippe Eugéne De Savoia-Soissons, ambientate nella Francia dell’800. Ho scritto un romanzo epistolare con la scrittrice genovese Laura Gay: "Un amore mai dimenticato: Silvio Pellico e Cristina Archinto Trivulzio" (Lulu.com, 2010).
Da gennaio 2010 dirigo, in collaborazione con la scrittrice toscana Samanta Catastini, la Collana Rosso Cuore per la 0111 ed. dedicata ai romanzi rosa di autrici italiane, al cui interno è stato pubblicato il mio romanzo "La contessa rivoluzionaria"
Ho tradotto dall'inglese in italiano i testi di alcune poetesse iraniane contemporanee e in particolare ho curato nel 2007 la prima edizione. italiana delle poesie di Mahnaz Badihian per l'associazione culturale Penna D'Autore di Torino.
Ho tradotto anche in inglese due miei romanzi storici: Il porto di Calais, già in vendita su amazon.com e Gli amori della contessa Giulia che è in uscita....
Giornalista per riviste letterarie e traduttrice dall'inglese, spero, possibilmente prima dell'età della pensione, di mollare entrambi i lavori e dedicarmi solo alla stesura dei miei romanzi...

I  MIEI ULTIMI LIBRI...

http://www.ibs.it/code/9788863072532/contilli-cristina/contessa-rivoluzionaria.html

Il conte piemontese Emanuele Dal Pozzo Della Cisterna è un nobile di idee liberali che vive tra Torino, per occuparsi della tenuta di Reano che ha ereditato dal padre, e Parigi, dove si trova la donna di cui è innamorato, la contessa di origine belga Louise De Merodé, più giovane di lui, ma già divorziata dal primo marito. Siamo nel 1821 e Louise, che condivide le idee politiche di Emanuele, si reca a Torino per prendere contatto con i capi dell’insurrezione, che si sta preparando. Nel frattempo, Emanuele decide di rientrare in Piemonte per partecipare all’insurrezione, che ormai è imminente, nonostante le contraddizioni e le incertezze del reggente Carlo Alberto, ma viene arrestato e portato nel carcere torinese di Fenestrelle, da cui riuscirà a fuggire solo nel momento in cui in città scoppierà la rivolta. Dopo la sconfitta dei rivoluzionari, Emanuele e Louise riescono a fuggire, lei via mare e lui attraverso la Svizzera, per ritrovarsi poi a Parigi… Emanuele e Louise riusciranno a restare uniti, nonostante la situazione, e a difendere il loro amore?

[immagine in miniatura della copertina]

http://www.lulu.com/content/paperback-book/un-amore-mai-dimenticato-silvio-pellico-e-cristina-archinto-trivulzio/8356541

 

Questo romanzo l'ho scritto in collaborazione con Laura Gay, quindi, è un romanzo a due mani, anzi direi a due tastiere, visto che ognuna di noi ha lavorato sul proprio pc con 500 km di mezzo (occhio e croce) tra le nostre due città di residenza e lo scambio tramite e-mail dei pezzi affidati ad ognuna delle due...
Il risultato è un epistolario finto che racconta però una storia d'amore vera... in duecento anni le lettere di due innamorati possono andare facilmente perse, ma anche essere volontariamente distrutte e così noi con il materiale storico a disposizione ci siamo messe rispettivamente nei panni di Silvio Pellico (Laura) e di Cristina Archinto Trivulzio (io) e abbiamo cercato di immaginare i loro desideri, le loro incertezze, i loro sentimenti...

http://www.librostampa.it/ultimi-libri/

Giulia (Iulia Katarina Muravyov) è una nobile di origine russa, nata nel 1826 a Torino, dove la madre si è rifugiata dopo che il marito è stato condannato a morte per aver partecipato alla rivoluzione decabrista dell’anno precedente. Nel 1855, durante la guerra in Crimea, Giulia si innamora di un ufficiale medico dell’esercito piemontese di origine ungherese, il conte Theodore Von Berg, rimane incinta e lo sposa, ma dopo pochi anni il loro matrimonio è già in crisi e così, quando, nel 1859, durante la seconda guerra di indipendenza, Giulia che si trova al fronte come infermiera volontaria, conosce il corrispondente del “Times” Ferdinand Eber, anche lui di origine ungherese, si accorge di provare qualcosa per lui, ma pensa inizialmente che i suoi sentimenti siano solo il frutto della situazione difficile che sta attraversando con il marito e così decide di fare il possibile per allontanare Ferdinand, anche perché nel frattempo ha maturato la convinzione che Ferdinand non sia solo un giornalista, ma sia anche un agente segreto inglese, inviato in Italia per controllare le iniziative militari di Garibaldi... nel pieno della lotta per l’indipendenza italiana tra battaglie, fughe e imprevisti, riusciranno Giulia e Ferdinand a fidarsi l’uno dell’altro e a vivere fino in fondo la loro storia d’amore?

La storia tra Giovanni Berchet e Costanza Arconati ha qualcosa di ambiguo ed affascinante, perché sia nelle manifestazioni private (le lettere) sia in quelle pubbliche (come la dedica in apertura al volume di traduzioni delle Antiche Romanze Spagnole) sembra sempre muoversi sul sottile crinale che separa l’amicizia dall’amore. D’altra parte i contemporanei (Pellico, Borsieri, Gioberti), descrivono Berchet come una persona dal carattere chiuso e malinconico, il che potrebbe spiegare il tono nostalgico, affettuoso, confidenziale, ma mai troppo intimo e passionale delle lettere indirizzate a Costanza. Pietro Borsieri, invece,aveva un carattere più aperto e più passionale di Berchet e, in una lettera del 1849, indirizzata a Costanza, la ringrazia della sua “sempre calda ed amatoria amicizia”.

 

Il porto di Calais / The port of Calais

http://www.amazon.com/Il-porto-Calais-port/dp/1409298752/ref=sr_1_2?ie=UTF8&s=books&qid=1269455867&sr=8-2

In 1804 was discovered an attempt of coup d'etat against Napoleon, who then held the post of first consul. The responsibility of organizing the plot is attributed to Louis Anthony Henry of Bourbon, the last descendant of the family Condé and the Duke of Enghien, who lived in exile in Baden and who is done by the kidnap of the French secret service, to be judged in Paris by a military tribunal, chaired by General Pierre Augustin Hulin. The duke always declared to be innocent, but he will be condemned to the firing squad. The Port of Calais is a reconstruction of the episode, made from an unusual point of view, the view of Count Alain de Soissons, colonel of the French Navy and a cousin of the Duke of Enghien, who will not be directly involved in the process, but that you may have in this case a greater role than was hitherto thought.

[immagine in miniatura della copertina]

http://www.lulu.com/content/paperback-book/alain-e-juliette-la-vendetta-di-etienne-seconda-edizione/7995576

PER CONTATTARMI: cristina.contilli@poste.it

 

sfoglia
  

Rubriche
Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic
Create your own banner at mybannermaker.com!
Make your own banner at MyBannerMaker.com! Libreria Rosa
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte





Visit Officina Italiana Romance
Cristina Contilli